Prelab Corso di aggiornamento HACCP

Il corso in breve

Corso di aggiornamento formazione per addetti e responsabili del settore alimentare.

I contenuti del corso sono: igiene della persona, igiene degli ambienti, il metodo HACCP, il piano di autocontrollo, la rintracciabilità.

A chi è rivolto?
Addetti e responsabili
Quanto dura?
4 ore

Chi può partecipare?

Questo corso è destinato agli alimentaristi che hanno già ricevuto la formazione base HACCP e devono provvedere all’aggiornamento periodico.

Quali sono i requisiti?

Il partecipante all’attività formativa deve possedere una buona comprensione della lingua italiana parlata e scritta. Il Datore di lavoro del partecipante, è responsabile della verifica preventiva del rispetto di questo requisito.

Quali sono i contenuti del corso?

Prerequisiti
Cenni di biologia, i principi nutritivi, il concetto di contaminazione di un alimento, i
contaminanti biologici, i contaminanti chimici, i contaminanti fisici.

L’igiene della persona
Norme di comportamento del personale: l’uso corretto della divisa, regole di igiene da osservare durante il turno di lavoro, stato di salute.

L’igiene degli ambienti e delle attrezzature
Le caratteristiche dei detergenti e dei disinfettanti, le fasi del ciclo di sanificazione, la lotta agli animali infestanti, la gestione dei rifiuti.

L’igiene degli alimenti
Il concetto di contaminazione all’origine (o primaria) e di contaminazione in fase di manipolazione (o secondaria), la contaminazione crociata.

L’autocontrollo e i principi dell’HACCP
Il Codex Alimentarius, i principi fondamentali della sicurezza alimentare: la produzione primaria, lo stabilimento produttivo (l’importanza della progettazione e impianti), i requisiti di ambienti e attrezzature, le norme per locali temporanei/mobili e distributori automatici, l’acqua utilizzata per la produzione di alimenti, gli spogliatoi e i servizi igienici del personale, l’Illuminazione, la conservazione degli alimenti, lo stato di salute del personale, il trasporto di alimenti, l’informazione al consumatore, l’addestramento. I principi del metodo HACCP e il piano di autocontrollo.

La rintracciabilità
Il concetto di rintracciabilità secondo il Reg. CE 178/02. Cosa si intende per “rintracciabilità interna”. La differenza tra “ritiro” e “richiamo” e tra “rintracciabilità” e “tracciabilità”.

Questionario finale di apprendimento


Appoggiati a noi per i corsi di formazione

Investi ora nella tua azienda,
forma i tuoi dipendenti